che lavoro cerchi? in quale settore ? dove?  
 

La certificazione energetica

scritto da mauropepe il 30/09/2016 alle 07:58

Le certificazione energetica è un’attività, svolta da personale abilitato, che permette di produrre l’APE: Attestato di Prestazione Energetica. Questo tipo di documentazione deriva direttamente dall’impegno dei paesi membri della Comunità europea a diminuire i consumi energetici in tutto il territorio dell’Unione.

Come ottenere le Certificazione Energetica
Per poter avere la Certificazione Energetica di un edificio è necessario rivolgersi ad un professionista abilitato, che possieda quindi regolare patentino, che gli permette di produrre questo tipo di documentazione. Per poter redigere un APE il professionista dovrà effettuare un sopralluogo, in modo da poter verificare alcune caratteristiche della casa, che portano ad una valutazione dell’efficienza energetica dell’abitazione.  Durante tale sopralluogo l’esperto si occuperà di verificare la coibentazione delle pareti esterne della casa, la presenza di doppi vetri o di infissi ad elevato isolamento, le prestazioni dell’impianto di riscaldamento, l’illuminazione del sole; la presenza di fonti alternative per la produzione di energia. Su https://geometra24.it/certificazione-energetica/ è possibile avere maggiori informazioni sul ruolo dell’esperto abilitato.



Cosa c’è scritto nell’Attestato di Prestazione Energetica
Tramite l’APE è possibile inserire un’abitazione all’interno di una scala di consumi energetici, producendo la cosiddetta Targa energetica. Questo documento contiene tutte le informazioni riguardanti i consumi dell’abitazione, che ne determinano la classe energetica di appartenenza. Le classi energetiche sono indicate con lettere maiuscole, dove A è la classe energetica più efficiente. Oltre alla classe energetica l’APE deve essere redatto indicando quali interventi si possono attuare per fare in modo di migliorare l’efficienza energetica dell’abitazione in questione. Si può quindi utilizzare come fosse un vademecum delle principali opere di ristrutturazione o di manutenzione straordinaria da effettuare nel prossimo futuro, che permetteranno di diminuire le spese per riscaldare e rinfrescare l’abitazione.

Gli obblighi per i cittadini
Negli intenti dei legislatori europei un domani qualsiasi abitazione sarà in possesso di documenti per la Certificazione Energetica. Ovviamente non è possibile obbligare ogni cittadino europeo a produrre oggi stesso un documento di questo genere, quindi tale certificazione viene introdotta in modo progressivo. Tutte le nuove abitazioni, o che hanno subito una ristrutturazione che riguarda più del 25% dell’intera struttura, devono possedere un APE. Allo stesso modo, chiunque desideri vendere, affittare o donare un immobile deve dotarlo di APE. Tramite l’APE chi acquista casa può rapidamente rendersi conto dello stato di conservazione delle abitazioni che decide di visitare, dell’entità delle spese per il riscaldamento e della necessità di interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica dell’intera struttura.


Segnala questo annuncio !
Condividi su FaceBook Condividi su Twitter
LASCIA UN COMMENTO

nome
email
sito web
commento
Captcha ASP image test against automated form submission Digita i caratteri che vedi nell'immagine


Questo articolo non ha commenti
JobLetter
nome:  
 
email  
 
Digita i caratteri che vedi nell'immagine
Captcha ASP image test against automated form submission
 

 
A portata di click


 
Ultimi annunci inseriti